La regione del Trentino è uno dei territori più conosciuti al mondo ed apprezzati sotto tantissimi aspetti. Quando si parla di Toscana viene in mente il Chianti e le Crete Senesi, quando invece nominiamo il Veneto, salta subito in mente il Carnevale di Venezia e la sua splendida città. Allo stesso modo il nome della regione del Trentino alto Adige è associata automaticamente ad una delle sette meraviglie del mondo: Le Dolomiti.


In questo breve articolo però vi mostreremo anche altri lati della regione, così che possiate avere una panoramica generale sull’intero territorio e poter scegliere al meglio tra i tanti agriturismi in Trentino.

Trento e Bolzano

Partiamo dalle città del Trentino. Se avete selezionato tra i tanti agriturismi in Trentino, un alloggio vicino ad una di queste due città, sappiate che vi siete posizionati alla grande per iniziare un tour da favola in un territorio magico.

Trento

Partiamo dalla provincia autonoma di Trento. Capoluogo della regione e città d’arte e cultura. A Trento non mancate di visitare piazza del Duomo di San Virgilio, costruito in stile romanico e luogo delle sedute formali del Concilio di Trento. Passate anche dal Castello del Buonconsiglio, che fu residenza dei vescovi di Trento dal XIII fino alla fine del XVIII secolo, ne rimarrete molto compiaciuti. Per chi invece preferisce musei più contemporanei, visitate il MART – Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Roveretoo. Fate un giro per i negozi del centro città e soffermatevi a prendere un caffè con una fetta di strudel.

Bolzano: porta delle Dolomiti

La città di Bolzano viene considerata la frontiera fra l’Italia e il mondo germanico, e per questo è spesso soprannominata “Porta delle Dolomiti”. Nel centro storico della città potrete ammirare piazza Walther, piazza delle Erbe, piazza della Vittoria, la via dei Portici, la Chiesa dei Francescani, il Duomo dedicato a S. Maria Assunta. Inoltre la città è frequentatissima in inverno, durante il periodo dei mercatini di Natale di Bolzano. Se non ci siete mai stati, vi consigliamo di rimediare quanto prima, perché sono fantastici. Oltre a proporre pezzi unici di artigianato locale, sono il luogo perfetto dove poter esser sicuri di mangiare bene e bere anche meglio.

Agriturismi in Trentino

Merano, Bressanone e Brunico e Vipiteno

Assieme alle sorelle maggiori vogliamo rammentare anche le piccole, ma bellissime e importantissime città di Merano, Bressanone, Brunico e .Vipiteno
Iniziamo da Merano. Si tratta di una ridente cittadina situata lungo il corso dal torrente Passirio. Molto ben tenuta e curata, è conosciuta soprattutto per i Mercatini di Natale di Merano, per le famose Terme di Merano (un progetto all’avanguardia firmato da Matteo Thun. Con 13 piscine coperte, e 12 all’esterno durante l’estate, un’area saune e bagno turco, un centro spa con trattamenti specializzati) e la romantica via dei Portici.

Bressanone: gioiello nel cuore del Trentino

Partite dal centro storico, perché è molto caratteristico. Passeggiate fino a raggiungere la piazza principale ed entrate ad ammirare il Duomo di Bressanone, uno scrigno di rara bellezza in stile barocco. Un giro sulle Plose e poi via a visitare il Palazzo Vescovile e il Pharmaziemuseum, un mini museo che vi sorprenderà. Una sosta ancora per una fetta di torta, magari una bella foresta nera e poi ripartite alla volta di Brunico.

Brunico

Anche a Brunico avrete l’imbarazzo della scelta tra i tanti agriturismi in Trentino presenti in questa località. Scelto l’alloggio non perdete tempo perché tra Musei, Cattedrali, chiese e punti di interesse, non starete fermi un attimo. Passeggiate per la città vecchia di Brunico, per viaggiare nel tempo ed essere trasportati in un’epoca lontana ed affascinante. Visitate il cimitero Austro-Ungarico di Brunico in memoria ai caduti e non mancate di andare a vedere la Parrocchiale di Nostra Signora.

Vipiteno

Come sempre il centro storico è una chicca per gli occhi. I suoni, i colori, i profumi locali, vi accoglieranno sia in estate che in inverno. Percorsa la strada centrale arriverete alla Torre delle Dodici, simbolo di Sterzing, segna il confine tra le due parti di questa cittadina la vecchia e la nuova alta una cinquantina di metri è visitabile dalla cima si gode di un bel panorama. Visitate la Parrocchia Nostra Signora delle Palude e il Museo Civico e Museo Multscher. Piccolo, ma particolari. Come sempre durante il periodo invernale, prima di Natale, in questo piccolo paesino vengono allestiti i Mercatini di Natale di Vipiteno, tra i più belli e caratteristici. Non perdeteli.

Agriturismi in Trentino

La Grande Guerra in Trentino

Per capire meglio uno dei più grandi avvenimenti della storia moderna, visitare il Trentino vi aiuterà ad avvicinarvi allo scopo. La regione è stata il palcoscenico di moltissime battaglie della Prima Guerra Mondiale e, nonostante si tratti di un avvenimento avvenuto molto lontano nel tempo, ne conserva ancora le cicatrici. Per citarne alcuni se siete appassionati di questo genere di località:

le sette fortezze sugli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna
le trincee e le fortificazioni in Vallagarina e sul Pasubio,
le fortificazioni e i percorsi realizzati nel settore del Tonale, a Riva del Garda, in Valsugana.

Parco Naturale Puez-Odle

Partiamo ad esempio dal Parco Naturale Puez-Odle. Accampatevi in uno dei tantissimi agriturismi in Trentino presenti in questa zona e partite alla scoperta del territorio circostante. È un parco naturale che comprende l’area attorno il gruppo delle Odle e si trova ad una altitudine media di 2.500 metri sul livello del mare. Offre scenari naturalistici inimmaginabile, stupendi, non basterebbero tutti gli aggettivi del mondo per riuscire a descriverne il 10% della loro bellezza. L’unico modo per rendersene conto, è andarci di persona e vedere con i propri occhi. Oltre ad una flora spaventosamente variegata ed unica, il parco offre una varietà impressionante di fauna: camosci, caprioli, cervi, gufi reali e fagiani, corvi e numerosissime specie di insetti e farfalle.

Sciare sulle Dolomiti

Chiudiamo questa breve (purtroppo) lista di attrazione trentine citando le sue famose piste da sci. Si, perché il Trentino, non lo si vive solo d’estate, con passeggiate a piedi, a cavallo, in quad o su percorsi trekking avanzati, ma lo si apprezza e lo si ama anche d’inverno.
Dopo la visita alle principali città del Trentino alto Adige e tante fette di torta, iniziamo a “smaltire” incamminandoci tra alcuni degli scenari più belli del mondo: le Dolomiti. A farla da padrone sono proprio loro, Le Dolomiti, patrimonio naturale dell’Umanità, regalano agli scenari oltre 800 chilometri di piste. Organizzate in maniera maniacale sono accessibili acquistando, ad esempio, il pass Dolomiti Superski.
Che altro aggiungere… Vi aspettiamo in Trentino!