Italia Turismo e Vacanze, Itinerari, Musei, Agriturismo, Alberghi di Charme, Bed & Breakfast, Ville e Casali e appartamenti in affitto per vacanze
.




Cerca nelle Categorie

Assisi Turismo

Assisi è la città di S. Francesco, eretta dai popoli Umbri su un alto colle in posizione strategica, ai piedi del Monte Subasio.
Anche i Romani, che la conquistarono già nel III sec. a.C., riconobbero un sito strategico, al punto da stabilirvi un loro municipio.
Trascorso un periodo di relativa tranquillità sotto ai Romani, dovette soccombere alle invasioni barbariche e ai continui saccheggiamenti. Quando fu conquistata dai Longobardi venne inclusa nel Ducato longobardo di Spoleto.
Poi fu la volta di Federico I Barbarossa di Hoenstaufen della casa di Svevia (Germania) che nulla risparmiò quando scesa alla conquista della penisola.
Dopo un periodo di dominio relativamente breve, il popolo, nel 1198, riuscì a cacciare dalla città Corrado Lutzen, il duca imposto dal Barbarossa.
Iniziò un periodo caratterizzato dalle lotte intestine tra Guelfi e Ghibellini, fin quando passò in mano alla Chiesa cui, viene, comunque, più volte tolta dai potenti feudatari.
Ciò nonostante questo fu anche il periodo migliore: furono costruiti bei monumenti e Chiese per le quali vennnero chiamati artisti, pittori, scultori e architetti, ad illustrare la vita di S. Francesco.
Non molto tempo dopo, passata definitivamente sotto il controllo della Chiesa, inizia la decadenza economica.
Grazie alla vita e ai fatti di S. Francesco, che vi era nato nel 1226, legando il proprio nome alle successive vicende della città, iniziano i numerosi e continui pellegrinaggi alla Basilica.
Con il passaggio delle truppe napoleoniche i Francesi sottraggono gran parte del tesoro francescano, oggi in parte esposto nei musei francesi.
Il crescente interesse per S. Francesco, e dopo il settimo centenario della sua morte, la popolarità di Assisi è cresciuta in tutto il mondo, diventando uno dei luoghi di maggior flusso turistico in Italia.

La Basilica di S. Francesco
Cattedrale di S. Rufino

Il Duomo
, dedicato a S. Rufino in onore del suo primo vescovo, fu eretta nel XII. Ha una facciata divisa in tre piani orizzontali e verticali e portali ricchi di bassorilievi. La parte mediana ospita tre rosoni, di cui due piccoli alle estremità e uno grandioso nel mezzo.
L'interno, rinnovato nel 1571 da Galeazzo Alessi, è a tre navate divise da pilastri. Nell'abside si trovo il meraviglioso coro ligneo intagliato.
Le pareti ospitano numerosi affreschi di epoche diverse, tra cui un ciclo di Dono Doni.
Nel fonte battesimale furono battezzati S.Francesco, S. Chiara e Federico II di Svevia. La sottostante cripta conserva il sarcofago romano, in cui fu deposto il corpo di San Rufino.
Il complesso ospita anche l'interessante Museo Capitolare che conserva opere di Puccio Capanna e Niccolò Autunno. Inoltre raccoglie opere anche di altre chiese della zona.

Chiesa di San Pietro
Chiesa benedettina eretta intorno al X sec., dalla semplice facciata con tre portali. L'interno, con presbiterio sopraelevato, conserva affreschi del XIV e XV secolo.
Chiesa di Santa Maria Maggiore, la primitiva pieve di Assisi. Fu eretta nel XII sec. ed è caratterizzata da semplici linee architettoniche. L'interno è di stile romanico con affreschi di scuola umbra. Sotto il presbiterio si trova la cripta, che risale ad un'epoca precedenta alla costruzione della pieve ( IX o X sec.), forse costruita su un precedente tempio pagano
Chiesa di San Giacomo de Muro Rupto, risale al XI sec.
L'interno è ad una navata navata con volte a crociera e pareti con resti di affreschi di scuola umbra databili intorno al XV e XVI sec..
Chiesa Nuova
Fu costruita per volere del re di Spagna Filippo III, sul luogo in cui sorgeva la casa del padre di San Francesco. Dei primitivi ambienti venne conservato, in particolare, quello delle carcerei, così chiamato poiché qui San Francesco venne più volte segregato dal padre nel tentativo di dissuaderlo dalla sua vocazione.
Chiesa di Santo Stefano
Fu eretta nel XIII sec.L'interno conserva affreschi del XV e XVI secolo.
La Chiesa di S. Chiara, consacrata nel 1265, simile nella forma alla Basilica Superiore di S. Francesco. La facciata risplende del colore tipico della pietra di Assisi. L'interno conserva importante affreschi ed una sotttostante cripta in cui si trova il corpo di S. Chiara e la cappella in cui è conservato il crocifisso che, secondo la traadizione, parlò a S. Francesco.
La Rocca Maggiore, imponente fortificazione da cui si ammira il panorama di Assisi e quello delle campagne umbre. Quando Assisi divenne comune libero la rocca venne distrutta. Solo più tardi, quando la Chiesa inviò gli eserciti del Card. Albornoz al recupero delle terre pontifice occupate dai feudatari, venne ricostruita.
Osservatorio Cristiano, un punto di riferimento importante per gli amanti della storia. Conserva opere d'arte sull avita di Gesù, una immensa biblioteca cristologica, una raccolta iconografica, una cineteca ed una galleria d'arte contemporanea.
Palazzo del Capitano del Popolo e Torre Civica
E' un bel palazzo costruito nel XIII secolo, mentre l'alta torre fu eretta nel 1305.
Tempio di Minerva, del I sec. a.C., la sua cella è stata trasformata in chiesa e più volte rimaneggiata.
Mostra della Civiltà Popolare, ospita una ricca raccolta di oggetti e di strumenti da lavoro che documentano le antiche attività artigianali e contadine.
Museo della Cattedrale
Conserva molte opere d'arte di varie epoche, tra cui affreschi, tavole di scuola umbra e importanti pittori: Niccolò Alunno e Matteo da Gualdo.
Biblioteca Comunale
Nelle stanze del Palazzo Giacobetti riccamente affrescate vengono conservate preziose testimonianze sulla storia di Assisi. La raccolta più antica dei documenti e del materiale librario, e in particolare quello dedicato alla vita di S. Francesco e la storia del francescanesimo, è invece conservato nel Sacro Convento di S. Francesco.
Pinacoteca Comunale
Conserva opere d'arte di scuola umbra di varie epoche, tavole, tele, affreschi provenienti da altri edifici, dall'epoca di Giotto al XVIII secolo.

Nel circondario
L'Eremo delle Carceri, (a 4 km) un luogo suggestivo costituito inizialmente da varie grotte dove S. Francesco i fratelli pregavano agli inizi della sua conversione.
Abbazia di S. Benedetto,
è antichissima e nei secoli è stata sottoposta a continui interventi che ne hanno alterato le forme originali.
Santuario di Rivotorto (a 4,5 km): qui viene custodito il
Tugurio di S. Francesco, in ricordo della prima comunità francescana.
Convento di S. Damiano (a 1,5 km): in questo luogo S.Francesco ascoltò la voce che lo indusse a riparare la casa del Signore.
S. Maria degli Angeli (a 4 km), databile intorno alla metà del XVI sec, sorta attorno alla
Porziuncola, la piccola cappella dove S.Francesco fondò l'ordine francescano, e alla Cappella del Transito, dove S. Francesco morì. Il maestoso edificio ha una lunghezza di ben 115 metri a tre navate ricco di oggetti sacri, affreschi, dipinti, tavole e materiale etnografico.
Museo Civico, situato nella cripta di S. Nicolò, conserva materiale di epoca romana e barbarica.

La Basilica di San Francesco di Assisi
Numeri utili di Assisi




Altre informazioni in provincia di Perugia

Altre info sulla regione Umbria

REGIONE UMBRIA
Provincia di Perugia
ASSISI




Comune di Assisi:
Piazza del comune 5
Tel. 075/81381
Fax 075/8138264
425 mt slm - Cap 06081
26 km da Perugia

APT Perugia V. Mazzini, 21 Tel. 075-5725341 - fax 5736828

Ospedale: Tel. 0608181391
Ambulanza: Tel. 06081812824
Guardia Medica:
Tel. 06081812245
Polizia stradale: Tel. 113
Taxi: 06081813193
Aeroporto S. Egidio (km 24)
Tel. 6929447
Alitalia Tel. 5728338

Questura: 113

Riserve e Parchi Naturali
Musei

Umbria Turismo





Agriturismi
Alberghi di Charme
Bed & Breakfast
Ville e Casali
Case Vacanza Appartamenti

Cerca tutte le strutture disponibili ad Assisi

Ricerca nelle Categorie: Agriturismi - Ville e Casali - Bed & Breakfast - Case Vacanza - Hotels di Charme
- Last Minute - Destinazioni - Ricerca Generica - NEWSLETTER - Contatti - Chi Siamo - HOME PAGE

All Rights Reserved: Primitaly, Termini e Condizioni - Copyright

Area operatori:
Inserisci una struttura - Pubblicità - Banner - Contatti - Chi siamo