Italia Turismo e Vacanze, Itinerari, Musei, Agriturismo, Alberghi di Charme, Bed & Breakfast, Ville e Casali e appartamenti in affitto per vacanze
.




Cerca nelle Categorie

PORTOFERRAIO
(Isola d'Elba)

Portoferraio sorge sul versante nord-occidentale dell'Isola adagiato su una lingua di terra che si spinge verso il mare. E' il porto principale e capoluogo dell'isola d'Elba. Quando si arriva con il traghetto si gode il lento formarsi del profilo dell'isola fino all'imbocco del porto dove la darsena appare con tutto il suo fascino, soprattutto al tramonto quando i colori delle case si riflettono sul mare, e la Torre del Martello rievoca la storia dell'isola.
Le origini di Portoferraio sono antichissime, meta di conquista per i suoi preziosi giacimenti minerari, di varie civiltà tra cui i Greci ed i Romani che la chiamarono Fabricia.
Nonostante le sue antiche origine, Portoferraio conserva un aspetto rinascimentale voluto dai Cosimo I° de Medici, granduca di Toscana che la munì di possenti mura di fortificazione e di tre fortezze nei punti strategici di Portoferraio: la Fortezza Linguella per controllare il porto e la lingua di terra su cui sorge; a nord-est il Forte Stella e a nord-ovest il Forte Falcone. Inevitabilmente la città assunse una impronta urbanistica totalmente diversa, un autentico capolavoro di architettura militare, una città fortezza ribattezzata dai de Medici "Cosmopoli"
Qui soggiornò Napoleone Bonaparte durante il suo esilio durato 10 mesi prima della sua fuga per riconquistare la sua amata Francia.
L'imperatore stabilì in città nella Palazzina dei Mulini dove visse anche sua sorella Paolina. A 5 km, si trova la sua reidenza di campagna, Palazzina S. Martino.
Durante la sua breve permanenza sull'isola, Napoleone fece realizzare un teatro e alune importanti vie di comunicazione, ma lasciò anche un prezioso patrimonio artistico conservate nella Villa dei Mulini, in quella di San Martino e al museo Demidoff, dove si possono ammirare pregevoli arredi, opere d'arte di gran valore, fregi imperiali e la straordinaria biblioteca di oltre 1000 volumi proveniente da Fontainebleau.
Grazie alla sua posizione strategica, alle miniere che hanno determinato il suo sviluppo economico, al dominio dei "de Medici", alle sue bellezze naturali e a Napoleone, Portoferraio può testimoniare la sua storia con numerosi e preziosi monumenti, meta ogni anno di migliaia turisti e di visitatori. Nel centro storico, tuttavia, vive ancora l'atmosfera di un piccolo borgo marinaro ricamato da stradine e piazze colorate con numerosi belvedere.

Da Vedere:
Chiesa della Reverenda Misericordia, XVII sec., conserva la maschera di bronzo di Napoleone rilevata dal dottor Antonmarchi, medico personale dell'imperatore, oltre le reliquie di S. Cristino martire, patrono della città.
Chiesa del Ss. Sacramento, 1551, conserva importanti opere e un tempio votivo dedicato ai Caduti dell'Elba nella guerra del 1915-18.
Chiesa di San Rocco (XVI sec.) con attiguo il piccolo cimitero dove un tempo venivano seppelliti i morti di pestilenza e i giustiziati.
Chiesa Romanica di S. Stefano - (XII.), Loc. Le Trane (sopra la strada che da Portoferraio conduce a Bagnaia). La chiesa di S.Stefano a Magazzini, già detta "alle Trane", rappresenta la più importante testimonianza di architettura romanica dell'Isola d'Elba, il cui toponimo potrebbe far risalire all'etrusco "atrane-nia" latinizzato in "Atranus. L'interno è nello stile romanico, semplice a unica navata con abside e tetto a capriate.
Fortezza della Linguella, detta anche torre di Passanante, dal nome dell'attentatore che ferì Re Umberto I°. Fu
costruita sulla darsena e rappresenta uno dei simboli della città. Fu adibita anche a penitenziario ma oggi ospita il Museo archeologico, dove sono conservati reperti archeologici da varie epoche, anfore e reperti di epoca etrusca.
Il Forte Stella, per la caratteristica forma stellare delle sue mura, fu eretto nel 1548, ospita uno dei più antichi fari d'Europa, innalzato dal granduca Leopoldo di Lorena nel 1788.
Il Forte è raggiungibile con una breve passeggiata che saprà regalarvi panorami unici sulla darsena e su Villa dei Mulini, residenza invernale di Napoleone Bonaparte.
Il Forte Falcone, fu eretto dai de Medici nel punto più alto della città come difesa, con i suoi possenti bastioni, rappresenta senza dubbio la fortificazione medicea più possente esistente sull'isola. A dimostrazione della sua capacità difensiva, seppe resistere agli innumerevoli attacchi dei saraceni, al contrario delle fortezze di Capoliveri, Rio e Marciana più volte devastate dalle sanguinose incursioni dei pirati.
Villa dei Mulini

Villa dei Mulini
Residenza ufficiale di Napoleone e della sua corte. Fu costruita un secolo prima del suo arrivo sul luogo dove sorgevano antichi mulini a vento
Per informazioni tel.0565/915846
Vedi la pagina dei Musei



Villa S. Martino
Villa San Martino
Loc. S. Martino (a 5 Km da Portoferraio)
Residenza di campagna di Napoleone, passò al Principe Demidoff nel 1851 e fu sottoposta ad un profondo intervento di ristrutturazione durante il quale le venne dato l'attuale aspetto neoclassico. L'interno venne adibito a Museo e prese il nome di Galleria Demidoff. Conserva la statua raffigurante Galatea, atribuita al Canova, per la quale posò Paolina Bonaparte Borghese.
Per informazioni tel. 0565/914688

Villa Romana, davanti alla darsena sul promontorio delle Grotte, si trovano i ruderi di una grande villa romana con pregevoli decorazione a mosaico di età adrianea, muri in opus reticulatum, una piscina munita di un sistema di riscaldamento e di depurazione dell'acqua.

Villa romana delle Grotte
Loc. Le Grotte (sulla strada che da Portoferraio conduce a Porto Azzurro)
Resti di mura di una villa romana costruita nel I secolo a. C in perfetto opus reticulatum ; un’ampia piscina ornamentale, protesa verso il mare con annesso impianto di riscaldamento e ricambio dell’acqua.
Villa Romana della Linguella
Calata Buccari (alla fine del lungomare di Portoferraio)
Resti di una villa romana del I secolo a. C. , modificata tra il II ed il III secolo d. C., in parte inglobata nelle fortificazioni medicee.

Altri luoghi d'interesse storico e culturale: Chiesa della Reverenda Misericordia, Pinacoteca Foresiana, Teatro dei Vigilanti.
Vedi la pagina dei Musei dell'Isola d'Elba

Le Spiagge
A est: Bagnaia (sabbia e ghiaia), Magazzini (ghiaia), Ottone (sabbia e ghiaia), Schiopparello (ghiaia). Ad ovest: Acquaviva (ghiaia), la Biodola (sabbia), Capo Bianco (ghiaia), Enfola (sabbia ghiaiosa), Forno (sabbia), le Ghiaie (ciottoli ovoidali), Padulella (ghiaia), Scaglieri (sabbia), Seccione (ghiaia), le Viste (sabbia e ghiaia), Viticcio (sabbia e ghiaia), Prunini (sabbia e ghiaia).


Numeri utili di Portoferraio
Altre informazioni sull'Isola d'Elba
Altre informazioni sull'Arcipelago Toscano


Altre Informazioni sulla Toscana


Vedi la pagina dei Musei

REGIONE TOSCANA
Provincia di Livorno
Isola D'Elba
Comune di Portoferraio



Comune di Portoferraio
via Garibaldi
Tel: 0565 937111
Abitanti 11.000

Info turisimo APT Elba
Ufficio Informazioni Turistiche:
Calata Italia, 35 - 57037 Portoferraio (LI)
Tel. 0565/914671
Fax 0565/916350

e-mail

Collegamenti Marittimi - Shipping connection
Società TO.RE.MAR. Linea A/1
Agenzie TO. RE. MAR.:
Livorno - Porto Mediceo - Tel. (0586) 896113
Capraia Isola- Via Assunzione - Tel. (0586) 905069
Portoferraio - Calata Italia 22 - Tel. (0565) 918080

Aeroporto Intern.le
di Marina di Campo
(Alatoscana s.p.a.)
A 2 Km da Marina di Campo
Tel. 0565.976011
Fax 0565.976008

Ambulanze 118
Capitaneria di Porto 1530
Carabinieri 112
Corpo forestale dello Stato 1515
Guardia di Finanza 117
Guardia medica565 222230
Ospedale Portoferraio
0565 926111
Polizia 0565 937252
Polizia stradale
0565 918950
Polizia 11
Vigili del fuoco 115

Ricerca nelle Categorie: Agriturismi - Ville e Casali - Bed & Breakfast - Case Vacanza - Hotels di Charme
- Last Minute - Destinazioni - Ricerca Generica - NEWSLETTER - Contatti - Chi Siamo - HOME PAGE

All Rights Reserved: Primitaly, Termini e Condizioni - Copyright

Area operatori:
Inserisci una struttura - Pubblicità - Banner - Contatti - Chi siamo