Italia da Scoprire



Regione Sicilia - Italy
Sciacca - Comune di Sciacca
Provincia di Agrigento

Cambia Categoria





Aziende on line
Inserite la vostra Azienda
su Primitaly
ora

Info Turismo
Informazioni per chi viaggia: auto, treno, aereo, navi

Viabilità Autostrade
Aeroporti e orari
Treni
Navi e Traghetti
AutoNoleggio
Meteo



Servizi di Primitaly

Chi è Primitaly
Servizi
Offerte


Il Porto
I romani la chiamarono Thermae Selinuntinae per le terme di uso terapeutico e perché fu cololnia di Selinunte. Le risorse termali hanno reso famosa Sciacca in tutto il mondo come la "città delle terme",
Con gli arabi prese il nome di Sciacca e divenne importante centro agricolo.

Di certo erano state rinvenute, ai primi del '900, alcune necropoli sicane e testimonianze di una civiltà senza dubbio precedente a quella greca.
Nelle viscere vaporose del monte Kronio, cocci di vasellame con intagli decorativi impressi sull'argilla prima della cottura con la pressione di una conchiglia sull'orlo ondulato, datati intorno al 7500 a.C. (neolitico antico), epoca riferibile alla prima colonizzazione agricola della Sicilia.
Sciacca, è una delle più antiche città della Sicilia, percorsa dalla strada archeologica tra Selinunte ed Agrigento . Fondata nel VII sec. a.C. dai Selinuntini che ne fecero la loro stazione termale, nel Medio Evo si trasformò in un fiorente centro industriale e commerciale. Conserva notevoli opere artistiche specialmente del periodo medioevale e barocco. La fama di Sciacca nei tempi moderni è dovuta alla rinomanza del suo ricco patrimonio idrotermominerale ed alle famose grotte naturali vaporose e sudatorie del Monte S. Calogero.
All'incantevole paesaggio circostante, all'aspra bellezza della costa frastagliata, alla sabbiosa spiaggia, alla luminosità del mare, Sciacca unisce un dolcissimo e salubre clima che ne fà un ideale luogo di cura, soggiorno e turismo. Ottimi e moderni gli impianti termali e l'attrezzatura alberghiera.

Approfondimenti storici

Oggi è un importante centro termale e balneare.


Da Vedere

Nella P.zza Scandaliato, centro della città, sorgono il Palazzo Comunale; la Casa Scaglione, con una collezione di monete; la Pinacoteca;

Palazzo Steripinto
Palazzo Steripinto
, è l'unico degli antichi palazzi signorili di Sciacca con la facciata ancora intatta.
Di origini quattrocentesche, è chiamato "testa della corsa" perche' segnava il traguardo delle corse dei cavalli senza fantini.

Il Duomo, fondato dai Normanni (XII sec.), presenta una facciata con cinque statue in marmo, la Maddalena, San Pietro, San Paolo, San Giovanni e San Calogero.
All'interno, numerose opere del '500, sull'altare maggiore si trova la Madonna del Soccorso, patrona della citta', così chiamata perché, secondo la tradizione, spazzò la terribile peste degli inizi del '600. Ancora oggi viene festeggiata con devozione, e trasportata in processione da marinai scalzi.

Pinacoteca e Museo Scaglione

Casa Scaglione, Piazza Duomo 92019 Sciacca (AG)
Tel. +39.0925.22549 -8.30 -13 / 16 -19 chiuso Lunedi
Castello Luna
Il Castello Luna
(1380), che conserva le mura con torre cilindrica.
Nella Via Incisa sorgono la Casa di Arone, quattrocentesca, con finestre a bifore e la chiesa di Santa Margherita (1300), ristrutturata nel 1500, con portale gotico -rinascimentale e interno con stucchi del Ferraro.

Antiquarium
Localita' Monte Cronio, Stufe S. Calogero - 92019 Sciacca (AG) Tel. +39.0925.28025
8.30 -13 / 16 -19 chiuso Lunedi

CHIESA DI SANTA MARIA DELL’ITRIA
La chiesa viene fondata nel quartiere più antico di Sciacca, il Rabato, intorno al 1380 da Eleonora d’Aragona.
E’ ad unica navata con presbitero ed altare in marmi mischi. Tutta la navata è decorata a stucco e oro zecchino e risale ad un intervento di Gaspare Gambino da Trapani del 1733.
Il coro ligneo è opera di maestri saccensi mentre i pavimenti sono in marmo rosso di Sciacca, giallo Liparite e verde delle Alpi.

Chiesa di S. Michele (XVI-XVII sec.) e la Porta di S. Calogero.
Chiesa di S. Margherita, ha un'unica navata.
All'interno e' ornata da grandi quadri e da stucchi; possiede inoltre un bell'organo ottocentesco.
Chiesa del Carmina, Possiede un raffinato rosone gotico nella facciata ed interessanti opere d'arte al suo interno.
Due interessanti portali caratterizzano la facciata dell'edificio.

Itinerari

Monte di S. Calogero (a 7,5 km), da cui si gode una vista stupenda. E' famoso per il Santuario di S. Calogero, che conserva la statua del Santo, ma soprattutto per le stufe selinuntine, le grotte naturali da cui si sprigiona il vapore. Nella zona sono stati rinvenuti reperti dell'età del rame di un antico insediamento umano.
Le tombe paleolitiche, unitamente a numerosi reperti, dimostrano che gia' nel corso della preistoria, gli uomini si stabilirono in questa terra.
Tutta una serie di graffiti ed un colombario sono stati rinvenuti in una grotta dell'ex feudo di Grattauli.
Le grotte del monte di San Calogero
, abitate fin dalla preistoria, furono misteriosamente invase da flussi di vapore caldissimi e quindi abbandonate intorno al 2000 a.C.
Dopo molti secoli i Greci ripresero a frequentarle per le loro proprieta' curative. Vasi, ceramiche, monete di varia epoca testimoniano l'importanza archeologica di questo affascinante luogo.
Sambuca di Sicilia (a 30 km), sorge sul vicino Monte Androne cin cui è stato rinvenuto scoperto un centro indigeno dell'età del ferro con capanne e necropoli.

Stabilimenti Termali:

Terme di Sciacca
Le Terme Selinuntine comprendono l'Albergo delle Terme, le Stufe vaporose di S. Calogero sul Monte Kronio e le Nuove Terme.
Vengono utilizzate acque sulfuree a 54° C e le acque dei Molinelli a 32°C per curare malattie ginecologiche, cutanee, nevriti, nevralgie e disturbi dell'apparato respiratorio. Recentemente è stato costruito il complesso alberghiero termale Sciaccamare.

CLUB TORRE MACAUDA, Strada Statale 115 per Agrigento, km 9 verso SE, tel. 997000. Fax 997007. Parcheggio. 297 C. Grosso complesso dotato di innumerevoli attrezzature sportive (campo da tennis, piscille coperta e scoperta, palestra) e congressuali. Collegamento di pullman con la spiaggia privata. Servizio disinvolto da "villaggio tunstico".
GRANDE ALBERGO TERME, Lungomare Nuove Terme, tel. 23133. Fax 21746. Fw 9 Parcheggio. 72 C. Un po' interno rispetto alla costa, dispone di un centro termale con piscina riscaldata.
G.H. SAN CALOGERO, al Monte Kronio, tel. 21005. Fax 21097. Parcheggio. 57 C. V In posizione tranquilla e panoramica, offre ottimo confort e accesso diretto alle grotte delle Terme.


Il Carnevale di Sciacca

Archaeogate
, sulle orme di una antica relitto cinquecentesco naufragato nelle acque siciliane

Come arivare
Da Palermo
In Auto:autostrada Palermo-Mazara del Vallo A29, uscita di Castelvetrano e subito dopo la SS. 115 per Agrigento fino a Sciacca
Oppure superstrada Palermo/Sciacca.
In Pullman: Autoservizi Gallo in partenza dalla Stazione Centrale (8 corse giornaliere)
Da Agrigento
In Auto: SS. 115 in direzione Trapani e seguire indicazioni per Sciacca (65 Km circa).
In Pullman: Autoservizi Lumia dalla Stazione Centrale (8 corse giornaliere)
Da Catania
In Auto:autostrada A19 direzione Palermo, prendere lo svincolo per Caltanissetta e dirigersi verso Caltanissetta; uscire sulla superstrada 640 per Agrigento. Superare Agrigento, prendere la SS.115 in direzione Trapani e seguire indicazioni per Sciacca (65 Km circa).






Comune di Sciacca
km da Agrigento, 60 mt slm CAP 92019 - Abitanti 36.229 - Porto turistico.

Municipio  (Town Hall)
92019 Sciacca - Via Roma, 1
 tel. 0925.20111
Municipio Ufficio Turistico  (Tourist office)
92019 Sciacca (AG) - Corso Vittorio Emanuele, 94
tel. 0925.86247

Azienda Autonoma Di Cura Soggiorno E Turismo
92019 Sciacca (AG) - Corso Vittorio Emanuele, 84
tel. 0925.86247
e-mailt
 
Azienda Autonoma Delle Terme Centralino
92019 Sciacca (AG) - Via Agatocle, 2
tel. 0925.961111

Azienda Autonoma Delle Terme Centralino
92019 Sciacca (AG) - Via Agatocle, 2 tel. 0925.961111


Info sui traghetti

Riserve e Parchi Naturali
Musei
Sicilia Turismo



Agriturismi
Alberghi di Charme
Bed & Breakfast
Ville e Casali
Case Vacanza Appartamenti






Web editor Primitaly
All rigths reserved: testi ed immagini sono protetti dalle vigenti leggi che tutelano i diritti degli autori ed editori sul territorio nazionale ed internazionale.