Evento in LAZIO

Inserito da: Dop&Doc  Roma  Via Moncenigo 18  tel.:0686706952  fax: -  E-mail: ufficiostampadopanddoc@gmail.com

Periodo : dal 23/10 al 16/10

Località: Roma

Provincia: Roma - Full and Empty Empty and Full

- L'Associazione Enogastronomica d'Arte Dop&Doc è lieta di invitarvi Giovedì 23 ottobre 2014 dalle ore 20.00 all'aperitivo inaugurale dell'esposizione fotografica Full and Empty _ Empty and Full di Dafne Lopiano, curata da Sara Pessato, che per un mese renderà ancora più accogliente il nostro spazio nel Quartiere Prati. Se si parla del vuoto, non si può non parlare del pieno e viceversa: nella mentalità occidentale il concetto di «pieno» ha una connotazione prevalentemente positiva. Se apriamo l’enciclopedia troviamo:- “In fisica, il vuoto è l'assenza di materia in un volume di spazio”. La percezione comune che abbiamo è che le cose, tutte le cose, siano «piene», e che il vuoto sia la mancanza del pieno, il nulla. Ma se esaminiamo bene questo concetto con è proprio così.. Nella maggioranza delle tradizioni culturali d’Oriente, l’idea di vuoto è invece sinonimo di infinita ricchezza di possibilità, di massima apertura e libertà. Troviamo scritto nelle Upaniad (insieme di testi religiosi e filosofici indiani composti, a partire dal IX-VIII secolo a.C, in sanscrito): - “Quando il tuo corpo ha raggiunto lo stato di pace, allora lo spirito con la tua luce, la mente, diviene il vuoto”. Ed ancora: -“Ciò che è pieno è incredibilmente vuoto, ciò che è vuoto è incredibilmente pieno”. Il vuoto, quindi, non come semplice negazione del pieno, ma come entità di per sé esistente. Del vuoto, infatti, è possibile avere un’esperienza positiva attraverso le forme d’arte orientali che, invece di rappresentare un oggetto, presentano il vuoto tra le cose, ciò che le individua e distingue. Il vuoto e il pieno quindi come ricerca e visione onirica gli spazi dell’anima È in questa doppia dialettica contro il pieno e il vuoto che si ritaglia lo spazio dell’anima. Durante la serata inaugurale, sarà possibile assistere alla lettura di alcune poesie di Rosanna Marani (giornalista e conduttrice televisiva) da parte di Cosimo Sinforini. L'Associazione Dop&Doc nasce con l'intento di promuovere i prodotti territoriali del Lazio, attraverso una ricerca mirata ed esclusiva che porta alla creazione di carte degustative di food and beverage. Lo stesso tipo di ricerca che ci ha portati a creare un ambiente in grado di ospitare opere d'Arte e di Design di diverse figure professionali del panorama artistico italiano. Aperta dalle 17.30 alle 23.00 l'Associazione promuove degustazioni, corsi Enoalimentari, percorsi conoscitivi del territorio , incontri con esperti di settore, visite guidate a frantoi, cantine vitinicole e birrifici artigianali. Un progetto alla riscoperta del reale Km 0, dove la bontà del prodotto è il fiore all'occhiello, con un occhio di riguardo nei confronti di nuove realtà che operano nel campo dell'Arte e del Design. L'aperitivo inaugurale sarà seguito da una degustazione alla carta, per la quale è consigliata la prenotazione.


N.B. Se pensi che il nostro archivio di manifestazioni non sia completo, INSERISCI la tua segnalazione, grazie!