Evento in LAZIO

Inserito da: Villa Irlanda  Gaeta  Lungomare Caboto, 6  tel.:0771712581  fax: 0771712172  E-mail: villairlanda@villairlanda.com

Periodo : dal 21/11 al 21/11

LocalitÓ: Gaeta

Provincia: Latina - Vinicibando.....2014...Salone del vino e del cibo di eccellenza

- 21/23 Novembre 2014

Vinicibando è un evento interamente dedicato alla valorizzazione del giacimento enogastronomico italiano attraverso un programma che in maniera innovativa farà del cibo il veicolo per la scoperta della cultura, della storia e delle bellezze paesaggistiche della nostra bella Italia.
Ad ospitare la manifestazione le sontuose sale del Villa Irlanda Grand Hotel dove grandi spazi saranno riservati ai diversi regimi alimentari con storici, alimentaristi e chef a spiegare le differenze tra la cucina convenzionale, vegana e senza glutine.

Dunque una tre giorni di conoscenza e di sperimentazione con la cucina che per l’occasione diventerà linguaggio e si farà interprete dei mutamenti e delle abitudini alimentari di una società sempre più variegata e multietnica.

Una manifestazione “multitasting” con il Villa Irlanda Grand Hotel fulcro di attività che, facendo riferimento sempre alla cultura del cibo e alla corretta alimentazione, si snoderanno fino ai più bei siti archeologici di Gaeta per poi spostarsi all’Istituto alberghiero di Formia e alle cantine vitivinicole in cui sono ancora presenti antichi vitigni come il Cecubo e il Falerno.

A caratterizzare l'edizione 2014 di Vinicibando, tre diverse giornate dedicate ognuna ad una diversa parte geografica dell’Italia; la comparsa di una scuola del gusto dedicata ai bambini e laboratori di cucina in cui tutti i partecipanti saranno chiamati a collaborare nella realizzazione delle pietanze.

In particolare, ad essere allestito nella Sala del Ciborio del Villa Irlanda Grand Hotel, un elegante palcoscenico in cui il cibo, paragonabile nelle sue varie declinazioni a pura forma d’arte nata dall’ingegno dell’uomo e dal rispetto dell’ambiente, potrà contribuire alla definizione del buono e del bello, coinvolgendo sia il consumatore comune che i palati più attenti e raffinati.

Fondamentale, per il successo di Vinicibando, sarà la presenza all’interno della manifestazione di professionisti impegnati in azioni capaci di sfruttare le sfide dettate dalla globalizzazione per la promozione del miglior made in Italy nel mondo.


Il programma di massima e gli approfondimenti.

Vinicibando, in calendario fin dalla sua prima edizione nel mese di novembre, è divenuto in appena sei anni uno degli appuntamenti più esclusivi ed eleganti legati al mondo del vino e del cibo di eccellenza. Un evento atteso e irrinunciabile che intende mettere in relazione tra loro la storia, la cultura del paesaggio e l’alimentazione consapevole. Il tutto in un continuo susseguirsi di appuntamenti, degustazioni e abbinamenti studiati ad hoc per mettere in risalto le peculiarità del territorio, delle aziende e dei prodotti protagonisti delle tre giornate.

Ad incontrarsi nelle sontuose sale del Villa Irlanda Grand Hotel per celebrare dal 21 al 23 novembre c.a. il meglio delle produzioni vitivinicole e gastronomiche, saranno produttori, operatori, ristoratori, enotecari, intenditori, curiosi e anche semplici appassionati in cerca di novità e di esperienze uniche.

Ad animare la kermesse gaetana che si concluderà con il convegno: “Da local a glocal. L’importanza della comunicazione per la promozione dei territori, il recupero delle colture autoctone e l'educazione al cibo consapevole nell’era della globalizzazione", l’intera produzione agricola convenzionale, biologica e biodinamica; le prospettive dei prodotti artigianali identificativi delle diverse regioni italiane; il commercio etico e solidale riferito alla salvaguardia delle piccole realtà produttive.

Vinicibando rappresenta, in sostanza, un’opportunità per focalizzare l’attenzione sul connubio tra le antiche tradizioni e l’innovazione che è susseguita nel tempo e che non è altro che l’espressione dell’evoluzione di quelle pratiche colturali, conoscenze, abilità e saperi che rende il made in Italy unico nel mondo.


Che dire di più se non sperare di averVi tra gli Artigiani del gusto che animeranno le tre giornate?


Gli appuntamenti in calendario:

Cene gourmet con le stelle Michelin e le Forchette del Gambero Rosso;

Colazioni d’Autore;

Convegni;

Le grandi degustazioni;

Laboratori di cucina creativa convenzionale, vegana e senza glutine;

Mini Corsi di approccio all’assaggio con degustazioni guidate di vino – birra artigianale – acqua - olio;

Performance Artistiche (I colori del cibo);

Presentazione di libri
Tra gli autori “in degustazione”: le giornaliste Alessandra Moneti e Manuela De Leonardis; il professor Giuseppe Nocca; gli chef Alessandro Circiello e Raffaele Lenti.

La scuola del Gusto per ragazzi;

Visite guidate alla scoperta degli antichi vitigni autoctoni;


N.B. Se pensi che il nostro archivio di manifestazioni non sia completo, INSERISCI la tua segnalazione, grazie!