Evento in TOSCANA

Inserito da: Wega Comunicazione  -  -  tel.:-  fax: -  E-mail: redazione@wegacomunicazione.it

Periodo : dal 21/5 al 21/5

LocalitÓ: Viareggio

Provincia: Lucca - Viareggio madrina dei nuovi cocktail

La Versilia è pronta ad affrontare l’estate 2011 e lo fa nel modo consueto:  con intelligenza, voglia di sperimentare e innovare.

 

Quanti di noi hanno sentito parlare di Caju, Caja, Acerola, Maracuja o Gojaba? Che non sono i protagonisti di qualche fumetto manga giapponese, bensì gli ingredienti dell'originale aperitivo/cocktail alla frutta esotica che sarà  presentato in anteprima a Viareggio dalle 19 in poi sabato 21 maggio 2011.

 

Ad ospitare l’evento, a cui sono stati invitati personaggi del mondo dello spettacolo, è l'Invidia Cafè di Viareggio, il cui staff accoglierà tutti coloro che vorranno sperimentare in anteprima il gusto raffinato ed esotico dei nuovi cocktail, nati dal mix di polpe di frutta tropicale brasiliana portate in Italia da Fruteiro do Brasil, primo fornitore integrato del nostro paese.

 

Ma la vulcanica Monica, protagonista  e madrina di questa ricerca, ha deciso di portare in Versilia, direttamente dalla movida milanese, anche i particolarissimi cocktail molecolari.  È qui che il barista si trasforma in uno chef, il barchef appunto, che con sapienza mischia odori e sapori, in uno scontro di molecole che attraverso gelatine, spume, vaporizzatori, saldatori, infusi e glasse creando composizioni incredibili da vedere ed esplosive da gustare.

 

Figli della molecular mixology, i cocktail sono preparati abbinando le leggi della chimica all’arte dello “shakeraggio” e saranno protagonisti di un’altra serata  prevista per il 18 giugno.

 

Ad accompagnare i nuovi cocktail tropicali non mancheranno cocktail alcolici e analcolici Frozen, ossia frullati con ghiaccio che  rende il cocktail quasi una granita e poi ancora frullati e frappé dal sapore esoticamente particolare.

 


N.B. Se pensi che il nostro archivio di manifestazioni non sia completo, INSERISCI la tua segnalazione, grazie!