Evento in LOMBARDIA

Inserito da: Anonimo  -  -  tel.:-  fax: -  E-mail: web@thekitchencompany.it

Periodo : dal 19/10 al 19/12

LocalitÓ: Milano

Provincia: Milano - 136 RECITE PER LA THE KITCHEN COMPANY AL TEATRO FRANCO PARENTI DI MILANO DAL 19 OTTOBRE AL 19 DICEMBRE 2010

La stagione 2010-2011 del Teatro Franco Parenti di Milano si aprirà con la lunga permanenza della giovane compagnia The Kitchen Company:  136 repliche in due mesi portando in scena Nemico di Classe” di Nigel Williams e “Mea Culpa” di Eleonora d’Urso. Due testi che, pur affrontando tematiche scottanti e a volte scomode, fanno dell’ironia e della comicità strumenti raffinati di denuncia sociale.

NEMICO DI CLASSE di Nigel Williams. In scena dal 19 ottobre al 19 dicembre 2010 per la regia di Massimo Chiesa.
Nemico di Classe fu il testo che lanciò nel 1983 il Teatro dell’Elfo. Elio De Capitani ne fece uno spettacolo che è ormai  parte della storia del Teatro Italiano. Il cast era composto da giovanissimi attori allora sconosciuti: Paolo Rossi, Claudio Bisio, Antonio Catania, Riccardo Bini, Sebastiano Filocamo e lo stesso De Capitani. Oggi, la The Kitchen Company, con la regia di Massimo Chiesa, dopo 27 anni lo ripropone a Milano e la scelta è dettata dall’indiscutibile attualità di un testo che racconta la condizione alienata e alienante di un gruppo di studenti che si ritrovano a vivere quel disagio giovanile di cui sempre più spesso si legge sui giornali. Nemico di classe racconta la storia di sei ragazzi “difficili” ed emarginati che, ogni giorno, si ritrovano in un’aula di una scuola di periferia di una grande città in attesa di un professore, in attesa di una guida che dia loro gli strumenti necessari per affrontare il mondo. In questa attesa, i sei ragazzi decidono, a turno, di tenere una lezione su un argomento a piacere. Si esprimono in modo goffo e arrabbiato, comico e crudele, discutono di sesso, di cucina, di giardinaggio, di razzismo, della loro rabbia. È così che il pubblico assiste al ribaltamento dei ruoli, i giovani studenti si mettono in cattedra e le loro lezioni, tanto crude quanto esilaranti, ne raccontano la spiazzante vulnerabilità. Nemico di Classe, nonostante il linguaggio spesso troppo diretto, è uno spettacolo rivolto a tutti, agli studenti in primis certo, ma anche a chi nei confronti dei giovani deve imparare ad assumersi le proprie responsabilità, ovvero la società tutta.

MEA CULPA di Eleonora d’Urso. In scena dal 26 ottobre al 19 dicembre 2010, regia di Eleonora d’Urso.Cinque giovani donne, cinque corpi toccati, ingannati, violati e un unico responsabile, Don Luigi. Cinque donne ingabbiate in un Cattolicesimo che le spinge a ricercare in se stesse la colpa dell’abuso subito, poiché mai punterebbero il dito contro l’unico vero responsabile ovvero un uomo intoccabile, insospettabile, il parroco di quartiere, il proprio confessore, la guida spirituale di famiglia, un uomo che, in nome di Dio, ha potuto agire indisturbato, tutelato da un ruolo che ne garantisce l’immunità.Un testo spietato che ritrova però nell’ironia l’unico modo per dire tutto e fino in fondo. Questo è Mea Culpa, uno spettacolo che ha debuttato al Festival di Asti nel 2008 ma che, da allora, non è stato facile rappresentare in Italia. Benché mai come in questi ultimi tempi si senta parlare di abusi da parte dei preti, Mea Culpa è un testo scomodo poiché si schiera, senza peli sulla lingua, contro l’ingerenza di una Chiesa troppo spesso incapace di riconoscere i propri errori. La scelta di Andree Ruth Shammah di ospitarlo per quasi due mesi al Teatro Franco Parenti, è un vero atto di coraggio.

biglietteria@teatrofrancoparenti.it
www.thekitchencompany.it


N.B. Se pensi che il nostro archivio di manifestazioni non sia completo, INSERISCI la tua segnalazione, grazie!