Evento in EMILIA

Inserito da: Anonimo  -  -  tel.:-  fax: -  E-mail: paolo.platti@libero.it

Periodo : dal 26/9 al 11/10

Località: Bagnara di Romagna

Provincia: Ravenna - VIOLINO D'AUTORE - Rassegna di arte e musica

A Bagnara di Romagna

 

Violino d’autore

Rassegna di arte e musica

 

Dal 26 settembre all’11 ottobre 2009, alla Rocca Sforzesca

 

Inaugurazione sabato 26 settembre ore 17.30

 

 

La rassegna nasce dalla volontà della Pro Loco di valorizzare, secondo canali diversi, la forte vocazione musicale che ha contraddistinto e ancora contraddistingue il comune bagnarese.

Un nuovo sguardo sulla musica che elegge il violino strumento di eccellenza nel dialogo tra le arti.

 

Arte che coinvolgerà tutti i sensi: udito, vista, tatto, gusto e olfatto grazie ad un programma che renderà protagonisti concertisti, bambini, ristoratori locali, appassionati e intenditori.

 

16 violini, una viola e un violoncello, tutti strumenti preziosi, nati dalle mani del liutaio, si vestono d’arte e di parola, grazie a 18 “interventi artistici” realizzati da altrettante personalità, molte delle quali fanno parte del mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo. “Violino d’autore” è il titolo della mostra allestita dal 26 settembre all’11 ottobre alla Rocca Sforzesca, p.za IV Novembre, Bagnara di Romagna (lunedì - venerdì 17.00/19.00, sabato e domenica 10.00/12.00 – 17.00/20.00).

 

Il progetto, nato dall’incontro tra la liutaia Ezia Di Labio e l’architetto Mauro Bellei, è finalizzato alla valorizzazione della Liuteria Bolognese, mestiere di antiche tradizioni, in equilibrio tra arte e artigianato, che per la prima volta esce da un ambito esclusivamente musicale per incontrare e “dialogare” con altre forme di arte e di comunicazione.

Tutti gli strumenti sono stati realizzati da Ezia Di Labio, allieva del maestro Otello Bignami, seguendo la tradizione della Scuola di Liuteria Bolognese. Sugli strumenti importanti esponenti di diversi ambiti culturali e artistici – dalla poesia alla fotografia, dalla pittura al disegno, dalla storia dell’arte allo spettacolo – si sono cimentati esprimendo ciascuno la  propria creatività.

Ogni strumento di “Violino d’Autore” è una creazione unica e preziosa; è uno strumento musicale che porta in sé il poeta (Tonino Guerra, Roberto Roversi), l’artista (Marcello Jori, Pirro Cuniberti, Filippo Scòzzari), l’attore-artista (Alessandro Bergonzoni), il compositore (Aldo Clementi), il fotografo (Gianni Berengo Gardin), il cantore-scrittore (Giovanni Lindo Ferretti), lo scenografo (Emanuele Luzzati), lo storico dell’arte (Eugenio Riccomini) e tutti gli altri. Ma rimane, seppur decorato, un meraviglioso strumento musicale.

 

Il calendario degli eventi a cura di Gemini Event Designers, il laboratorio creativo a cui la Pro Loco ha affidato l’allestimento e l’organizzazione dell’intera rassegna, prevede 3 concerti eseguiti con i violini in esposizione da musicisti di prestigio e giovani promesse spaziando tra i vari generi musicali, un’installazione sulla storia del violino nell’iconografia musicale, la proiezione di un documentario sulla creazione del violino e la presentazione del volume di Giancarlo Aquilini "Franz Schubert. Il Quintetto per Archi" (Albisani Editore, collana "Chiavi d'ascolto").

 

" Le linee sinuose, la voce ammaliante e i suoi colori caldi fanno del violino uno degli strumenti più apprezzati e ammirati anche da chi non conosce la musica. Difficile da suonare, difficile da costruire, costoso e deperibile, il violino è pieno di difetti, ma non si può non amarlo.

Il violino è tra i pochissimi strumenti, forse l’unico, che ha attraversato i secoli intatto.

I mutamenti che ha subito sono trascurabili, è rimasto una cosa semplice, un insieme di prodotti della natura, volgari, ma plasmati con grande amore e rispetto tanto da essere considerato un’ opera d’arte più che un prodotto dell’artigianato artistico.

Nato come strumento dei mendicanti, al pari della ghironda, ha saputo poi guadagnarsi, lungo i suoi quattrocento anni di storia, il rispetto e l’amore dei più importanti compositori.”

Gli interventi artistici sono effettuati da:

 

MAURO BELLEI architetto

GIANNI BERENGO GARDIN fotografo

ALESSANDRO BERGONZONI attore, scrittore

ALDO CLEMENTI compositore

PIRRO CUNIBERTI pittore

RICCARDO DALISI architetto

MAURIZIO DEORITI musicista, compositore

GIOVANNI LINDO FERRETTI cantore

FILOS studente

TONINO GUERRA poeta, scenografo

MARCELLO JORI pittore

EMANUELE LUZZATI scenografo, illustratore

NANNI MENETTI filosofo, pittore

LUIGI MUZII medico chirurgo

EUGENIO RICCOMINI storico dell’arte

ROBERTO ROVERSI poeta

FILIPPO SCòZZARI disegnatore di fumetti, scrittore

GRETA ShòDL artista

BIBI TRABUCCHI calligrafa

 

Programma degli eventi

 

26 settembre ore 18.30

Concerto di inaugurazione

Roberto Noferini, violino e Chiara Cattani, clavicembalo.

 

30 settembre ore 20.30

Aperitivo in Musica

Duo Pasodoble

Giampiero Montalti, violino e Davide Fabbri, chitarra

 

3 ottobre ore 21.00

Giovani violini in Locanda

Concerto per violino e pianoforte a cura degli allievi della Scuola di Musica G. Sarti di Faenza

Cena su prenotazione – Locanda di Bagnara 0545 76951

(Piazza G. Marconi, 12 Bagnara Di Romagna)

           

   

7 ottobre ore 20.30

Franz Schubert. Il Quintetto per Archi

Presentazione del volume di Giancarlo Aquilini "Franz Schubert. Il Quintetto per Archi" (Albisani Editore, collana "Chiavi d'ascolto") introdurrà Stefano Malferrari, condirettore della collana, sarà presente l'autore.

 

 

Per info: GEMINI EVENT DESIGNERS

              Anja Mugil 349 0562497

              Paolo Platti 348 0361449


N.B. Se pensi che il nostro archivio di manifestazioni non sia completo, INSERISCI la tua segnalazione, grazie!