Italia Turismo e Vacanze, Itinerari, Musei, Agriturismo, Alberghi di Charme, Bed & Breakfast, Ville e Casali e appartamenti in affitto per vacanze
.




Cerca nelle Categorie

Sabbioneta Turismo - Mantova


Veduta del Palazzo Ducale
Sabbioneta sorge al centro della Pianura Padane, tra la riva sinistra del Po e l'Oglio, fondata da Vespasiano Gonzaga dalla metà del ‘500, il figlio di Luigi detto Rodomonte e di Isabella Colonna, per due volte vedovo, uccisore del figlio.
Sede di Ducato gonzaghesco dal 1577, Sabbioneta costituì il tentativo cinquecentesco più evidente di concretizzare una Città Ideale. L'abitato è completamente circondato da una importante fortificazione cinquecentesca di forma esagonale ancora intatta.
Grazie ai Gonzaga, signori della città, Sabbioneta divenne un importante centro d'arte tardo-rinascimentale, ed è per questo che venne chiamata anche “Piccola Atene”.

Da Vedere

Teatro Olimpico, XVI sec., di Vincenzo Scamozzi che dopo aver progettato il teatro Olimpico di Vicenza, progettò quello di Sabbioneta con affreschi di scuola veneta. Costituisce il primo esempio di edificio teatrale stabile coperto, appositamente costruito.
Porta Vittoria, Costruita attorno al 1565, costituì per tutto il periodo gonzaghesco il principale accesso alla Città.
Statua dei Gonzaga
Porta imperiale, edificata nel 1579, venne modificata, nella prima metà del XIX secolo, con la costruzione dell'attuale timpano superiore che sostituì I originaria loggia su pilastri, del tutto simile a quella della Porta Vittoria,
Palazzo Giardino e Galleria, fu costruito tra il 1578 ed il 1588 per ospitare la collezione di marmi di Vespasiano Gonzaga, riccamente decorato da affreschi con richiami
mitologiche, dell'Eneide e della storia romana.
La Galleria edificata tra il 1583 ed il 1584, costituisce, con i suoi 96 mt, una delle più lunghe gallerie rinascimentali dai meravigliosi portici in mattoni con 26 arcate. L'interno, unico salone lungo quasi 100 metri e largo 6, riccamente affrescato con numerose nicchie che un tempo ospitavano le statute oggi conservate al Museo del Ducale, a Mantova..
Palazzo Ducale, costituiva la sede di rappresentanza e la dimora ufficiale dei Duchi di Sabbioneta. Al suo interno si possono ammirare affreschi manieristici, ricchi soffitti lignei, la Galleria degli Antenati, ed i busti e le statue equestri lignee dei Gonzaga. Sulla stessa piazza sorge la Chiesa Maggiore o dell'Assunta a facciata semplice in marmo levigato bianco e rosso, campanile che ricorda quello di Santa Barbara in Mantova, interno ad una navata con cap pelle laterali, richiama i modi dei Trussardi di Palazzo Ducale

Chiesa dell'Incoronata, L'ottagonale, poderosa Chiesa edificata tra il 1586 ed il 1588, custodisce al suo interno la tomba-mausoleo di Vespasiano Gonzaga, opera del 1592 di G.B. della Porta, e la statua bronzea del Duca, opera dell'aretino Leone Leoni.
Museo d'arte sacra, ospita il tesoro gonzaghesco.

Chiesa del Carmine, XV sec.,fu rimaneggiata nel '700. Ha un pregevole chiostro
La Sinagoga, testimonianza della presenza ebraica nella Piccola Atene. E opera di Luigi Voghera, (1824)

Palazzo del Cavalleggero, presenta una facciata con base in bugnato e finestre incorniciate in marmo.
Palazzo del Capitano, con portale in marmo, ora sede della Banca Agricola Mantovana
DINTORNI. A 2 km circa si trova il centro di Villa Pasquali, dominato dalla grandiosa parrocchiale barocca del 1784, opera di Antonio Bibiena.


Altre informazioni sulla Lombardia


REGIONE Lombardia
Provincia di Mantova

Ricerca nelle Categorie: Agriturismi - Ville e Casali - Bed & Breakfast - Case Vacanza - Hotels di Charme
- Last Minute - Destinazioni - Ricerca Generica - NEWSLETTER - Contatti - Chi Siamo - HOME PAGE

All Rights Reserved: Primitaly, Termini e Condizioni - Copyright

Area operatori:
Inserisci una struttura - Pubblicità - Banner - Contatti - Chi siamo