Italia Turismo e Vacanze, Itinerari, Musei, Agriturismo, Alberghi di Charme, Bed & Breakfast, Ville e Casali e appartamenti in affitto per vacanze
.


Regione Lombardia - Italia
Maderno e Toscolano
Provincia di Brescia

Maderno e Toscolano

Maderno è un centro molto antico, e fu capoluogo degli oltre quaranta Comuni della sponda bresciana, ottenendo fin dal IX secolo particolari privilegi, prima dall' imperatore di Germania Ottone I e Federico Barbarossa. Nel 1337 per volere di Beatrice della Scala, moglie del duca di Milano Bernabò Visconti, il governo della riviera venne trasferito a Salò.
Fu residenza preferita dai Gonzaga, duchi di Mantova, che vi edificarono alcuni importanti edifici, come il Palazzo Nuovo, del XVII, successivamente distrutto, con l'adiacente palazzina del Serraglio, luogo di appuntamenti amorosi.
Passò sotto il controllo di Venezia e poi, alla fine del '700, di Brescia.

Toscolano, tra i borghi più antichi del Garda, fu probabile insediamento etrusco, ma è con i Romani che “Benacum”, l’antico nome del villaggio, assume una certa importanza da cui deriva il primissimo nome dal lago “Benaco”. Nel 243 d.C., secondo la leggenda, Benacum fu totalmente distrutta da un violento cataclisma che la trasportò negli abissi del lago. 
Avvolta dagli uguali destini medievali del territorio, Toscolano divenne famosa già nel XIV secolo per le fabbriche di carta, tra le più importanti del nord Italia. Nel 1510 gli abitanti del Garda fecero dono a Luigi XII re di Francia di olio, olive e carta di Toscolano. Appartenne a Venezia dal XVI secolo, e poi a Brescia.
Dal 1928, Toscolano e Maderno formano un'ininterrotta serie di edifici ed un unico Comune. 

Da Vedere

A Maderno: la chiesetta di Sant'Andrea, sorge nel piccolo golfo di Maderno. E' di architettura romanica, con facciata in marmi policromi e finestra centrale, del X secolo ma rifatta nel XII.
Sopra al golfo si trova la piccola chiesetta di Maderno, da cui si gode un magnifico panorama.
La chiesa parrocchiale di Sant'Ercolano patrono della riviera. Sorge sul lungolago ed è databile intorno al XVIII secolo. All’interno
conserva un dipinto di Paolo Veronese. 

A Toscolano:
Santuario di Santa Maria del Benaco, eretto nel XVII secolo,
Nei pressi giaciono le vestigia di età imperiale, della villa romana della famiglia dei Nonii Arii, con pavimento in mosaico.
Secondo la leggenda, fu dallo sprofondamento di questa nel lago che ebbe origine il nome di Benacum.
Il Santuario di Santa Maria: fu eretta su un antico tempio romano dedicato a Giove, di cui sono rimaste alcune colonne.
Il Duomo, XVI sec., è dedicato ai Santi Pietro e Paolo. All'interno conserva importanti opere di Andrea Celesti, qui esiliato nel XVII secolo perché, secondo la tradizione, dipinse il doge Andrea Grimani con due orecchie d'asino. 
Palazzo Fioravanti, nel centro storico, XVI sec.,
Palazzo Comboni, decorato con notevoli stucchi Rococò e palazzo Delay. 
si incontra
Villa Bettoni, XVIII sec, sorge lungo la statale in direzione Riva del Garda. In stile neoclassico circondata da un giardino ideato dall'architetto Amerigo Vincenzi. All'interno della Villa sono conservate importante opere d'arte. 
Orto botanico "Giordano Emilio Ghirardi" (tel. 0365 71449). 

Altre informazioni su Maderno e Toscolano

Altre informazioni sul lago di Garda

Altre info sulla Lombardia





Comune di Maderno e Toscolano

Azienda di Promozione Turistica, Sul lungolago tra Toscolano e Maderno, tel. 0365 641330.

Musei
Riserve e Parchi Naturali
Regione Lombardia
Stazioni sciistiche




Cerca tra gli Agriturismi
Bed & Breakfast
Case Vacanza
Hotels di Charme
Villee Casali




Ricerca nelle Categorie: Agriturismi - Ville e Casali - Bed & Breakfast - Case Vacanza - Hotels di Charme
- Last Minute - Destinazioni - Ricerca Generica - NEWSLETTER - Contatti - Chi Siamo - HOME PAGE

All Rights Reserved: Primitaly, Termini e Condizioni - Copyright

Area operatori:
Inserisci una struttura - Pubblicità - Banner - Contatti - Chi siamo