Italia Turismo e Vacanze, Itinerari, Musei, Agriturismo, Alberghi di Charme, Bed & Breakfast, Ville e Casali e appartamenti in affitto per vacanze
.


Regione Campania - Italia
Benevento - Comune di Benevento
Provincia di Benevento

Arco di Traiano, II sec.
Benevento è l'antica città di Maleventum dei Sanniti, bagnata dai fiumi Sabato e Calore. Quando venne conquistata dai Romani, con la sconfitta di Pirro, la città prese il nome di Beneventum da cui deriva il nome attuale. Venne eletta municipio romano e punto di sosta lungo l'importante via consolare Appia che diede importanza e ricchezza a tutto il territorio. Più tardi, Traiano, fece costruire la Via Appia nuova, e vi erigerà l'Arco di Trionfo per celebrare le sue importanti opere civili ed urbanistiche.
Con la diffusione del Cristianesimo, nel III sec., Benevento diventa sede episcopale ed il suo vescovo fu S. Gennaro. Con la conquista di parte del territorio italiano dai Longobardi, Benevento diventò sede del loro ducato e da quel momento acquisice una notevole importanza politica ed economica che durò per oltre due secoli quando dovette scontrarsi con i Normanni, che la riportarono sotto il controllo della Chiesa fino al 1860 .

Da Vedere

L'Arco di Traiano (detto anche Porta Aurea), imponente monumento eretto nel 114 e che ancora oggi testimonia la potenza e le conquiste di Roma, ma anche le grandi doti artistiche degli scultori.

Interessanti i resti del Teatro di Adriano, con tracce di tutta la struttura, dalla cavea all'ambulacro interno.
Il Castello di Manfredi
Nella zona archeologica ci sono vari ruderi: il Foro, le Terme, il Tempio di Iside eretto da Domiziano, pochi tratti di mura e il Ponte Leporoso (che deve il nome a un lebbrosano medievale nelle vicinanze).
Meno vistose le tracce dei Longobardi nonostante la presenza per circa due secoli, di cui rimangono comunque il Castello di Manfredi, eretto in realtà da Arechi II, circondato da mura che scendono verso la piana, e alcuni edifici religiosi come la chiesa di S. Sofia, risalente al 762, ultimata da Arechi, ed affrescata da maestranze di scuola bizantina). E' a pianta stellare, con tre absidi circolari, con capitelli e colonne provenienti da edifici romani.
Il Duomo
Altrettanto bello è il Chiostro, rifatto nel sec. XI su strutture che presentano elementi arabeggianti.
Il Duomo, impianto paleocristano, rifatto dopo ogni terremoto (più o meno in ogni secolo), subì il danno maggiore nel corso dell'ultima guerra, quando rimasero in piedi solo la facciata e il campanile (1279), che conserva nella struttura marmi romani e una serie di altorilievi, tra cui il Cinghiale, divenuto lo stemma della città.
Anche altre chiese sono state ricostruite più volte come la chiesa di S. Francesco e il suo Chiostro, la chiesa barocca di S. Domenico, e la chiesa della Madonna delle Grazie, che custodisce una statua lignea della Madonna (sec. XV). Interessante il Museo del Sannio, ospitato in S. Sofia, con le sezioni di archeologia, numismatica, arte moderna, la pinacoteca e il gabinetto dei disegni e delle stampe.s


Informazioni su Benevento
Altre informazioni sulla Campania





Comune di Benevento
CAP 82100 - Pref. tel. 0824 - Ab. 62.636 -135 M slm - km 68 da Napoli

EPT: Via Sala 31
tel. 310661, fax 312309

ACI: Via Salvator Rosa 24, tel. 21582

Uffici Alitalia: tel. 21169

Pronto soccorso: H Civici Riuniti G. Rummo, Via Cupa dell'Angelo, tel. 21055

Riserve e Parchi Naturali
Musei
Campania Turismo



Agriturismi
Alberghi di Charme
Bed & Breakfast
Ville e Casali
Case Vacanza Appartamenti